Per il secondo anno consecutivo il Centro nazionale trapianti è il partner sociale di Lucca Comics & Games, quest’anno edizione Lucca Changes, che ha deciso ancora di sostenere e promuovere nella sua community la cultura della donazione di organi, cellule e tessuti. Si tratta di una scelta fondata su valori condivisi, quelli che LC&G e il CNT hanno in comune: comunità, inclusione, innovazione, rispetto e gratitudine.

Dopo il grande successo della mostra “Becoming Human: Be a Hero. Donatori: straordinariamente umani, semplicemente eroi”, ospitata nella città toscana nel 2019, quest’anno è la volta di un progetto particolarmente originale: Donatori di ruolo. Il tema della donazione e del trapianto verrà raccontato con il linguaggio moderno e immersivo di un “Gioco di Ruolo”, esperienza che appassiona milioni di giovani e giovanissimi in tutto il mondo. Lucca Changes, in collaborazione con il CNT, ha coinvolto il game designer Michael “Mike” Alyn Pondsmith, creatore del celebre gioco “Cyberpunk”, che ha sposato la causa e lanciato l’idea per una avventura inedita dedicata al cambiamento scritta da Nicola Degobbis, master, influencer del settore e editore italiano di Cyberpunk.

“Cyberpunk” – ambientazione distopica dove gli esseri umani sono ossessionati dal potere, dalla moda e dalle modifiche cibernetiche – sarà il luogo fantastico e virtuale nel quale coinvolgere i giovani giocatori, stimolare il dialogo e aumentare la consapevolezza di quanto sia importante la donazione di organi, tessuti e cellule. Grazie al Gioco di Ruolo e al suo metodo immersivo di partecipazione che stimola immedesimazione ed empatia, i giocatori potranno “vivere sulla propria pelle” che cosa significa avere bisogno di un organo vitale e l’importanza che il trapianto ha nel salvare o migliorare la vita di una persona. Se in un futuro distopico le meccaniche potranno sostituire ogni parte del corpo umano, come già avviene dentro Cyberpunk, nella realtà non è così: è solo grazie ad un gesto altruistico che ci si può curare. Usciti dall’avventura proposta, giocatori e master avranno una visione e una consapevolezza diverse di questo importante tema sociale che ci riguarda tutti, nessuno escluso.

“Siamo contenti di aver rinnovato questa partnership perché a Lucca ci sentiamo a casa”, ha dichiarato Massimo Cardillo, direttore del Centro nazionale trapianti. “La cultura della donazione ha tanto in comune con lo spirito aperto, inclusivo e generoso che anima questa community. Grazie agli amici di LC&G siamo pronti a incontrare ancora migliaia di ragazze e ragazzi, di giovani e meno giovani, per raccontare quanto sia importante scegliere di diventare donatori, un piccolo gesto semplice e gratuito che però contribuisce a cambiare il mondo perché è capace di regalare la vita a chi la sta perdendo”.

L’avventura di “Cyberpunk CNT edition” è già cominciata: una prima sessione del gioco si è svolta su Twich il 15 ottobre scorso sotto la guida del master Nicola Degobbis e la partecipazione di 5 volti noti del mondo del gaming: Roberta “Ckibe” Sorge, Fabio “Kenobit” Bortolotti, Piero “Budi” Lombardi, Cristina Scabbia e Francesca “Fraffrog” Presentini. I ragazzi torneranno in pista per la seconda puntata il 22 ottobre e per la terza il 29. L’avventura sarà poi giocata durante Lucca Changes sia nella città toscana sia nei Campfire, coinvolgendo diverse associazioni ludiche. L’operazione si concluderà con la pubblicazione dell’avventura da parte di Need Games, co-produttore dell’iniziativa insieme a Lucca Crea.

Ecco gli highlights più emozionanti della live di giovedì scorso. La donazione è al centro della storia nel mondo di Cyberpunk, che sta entrando sempre più nel vivo. Cosa ne sarà del Dottor Knittle e cosa faranno i nostri gamers?
Scoprilo domani sera nel secondo appuntamento della RPG Night Live targata CNT, in diretta dalle 20:30 sul canale Twitch di Lucca Comics & Games #donatoridiruolo 

FONTE:CNT Trapianti salute